Santa Maria della Scala

La Torre

La chiesa, legata ad una donazione di Cangrande Della Scala, fu iniziata nel 1324, ma l’interno venne modificato in seguito ai danni causati dai bombardamenti durante la II Guerra Mondiale. Il campanile in laterizio, costruito negli anni 1343-1349, è inserito nel corpo absidale della chiesa. La canna è solcata da due lesene angolari e due centrali, queste ultime terminano sotto la cella campanaria con un fregio ad archetti pensili. La cella campanaria è a bifore con colonnine binate, ed è coronata superiormente da una cornice ad archetti. La cuspide conica ha alla base quattro pinnacoli.

La Torre Campanaria

Le Campane

Il primo bronzo ospitato dal campanile venne fuso nel 1348 da Vittore da Venezia. Le attuali cinque campane costituiscono un concerto di notevole importanza storica. La campana terza, del 1444, è l’unica opera conservatasi a Verona di Gasparino da Vicenza (1). Altra storica campana è quella realizzata nel 1547 da Alessandro Bonaventurini, lo stesso fonditore che dieci anni più tardi realizzerà il Rengo della Torre dei Lamberti. La campana grande venne fusa nel 1827 per San Tomaso Cantuariense, e fu poi trasferita su questo campanile nel 1840 (2). Il concerto di cinque campane fu ottenuto nel 1894 aggiungendo due campane alle tre esistenti; nello stesso anno venne realizzato il telaio in ferro, il primo della città di Verona, e furono installati i ceppi in ghisa modello Cavadini. Le campane sono dotate di un impianto di elettrificazione totale, modificato nel 2011 per avere la possibilità di suonarle manualmente.

  1. Il fonditore Gasparino da Vicenza operò intorno alla metà del secolo XV. La sua opera veronese più importante fu la rifusione contemporanea delle due campane della Torre dei Lamberti, il Rengo e della Marangona , avvenuta nel 1452, in seguito alla quale venne pubblicamente elogiato con il titolo di "Archicampanista".

  2. Nel 1827 Pietro e Francesco Cavadini realizzarono sei campane in MI per il campanile di San Tommaso Cantuariense. Nel 1840, in seguito ad un rinnovo parziale del concerto, la seconda campana in FA diesis venne trasferita sul campanile di Santa Maria della Scala, dove si trova tuttora.

Campana 4 del concerto

Santa Maria della Scala - plenum - SCV
00:00 / 00:00

Scheda Tecnica

Iconografia delle Campane

Campana 1

"V"

DIVO THOMAE CANTUAR ANTISTITI ET M

HODIE SI VOCEM DOMINI AUDIERITIS NOLITE OBDURARE CORDA VESTRA

REPARATA SALUTIS ANNO MDCCCXXVII

INNOCENTIO LIRUTI EPISCOPO VERON

ANTONIO FRACAROLIO HUJUS ECCL RECTORE

JOSEPHO MODENA TRESI HIJUS OPERIS PROMOTORI

PETRUS EIUSOLI FILIUS FRANCISCUS CAVADINI FUSORES VERONENSIS

 

Campana 2

"IV"

S JULIANA FALCON V ORA PRO NOBIS

S PHILIPPE BENIT ORA PRO NOBIS

S PELLEGRINE LATIOS ORA PRO NOBIS

SEPTEM SS PP FUNDATORIS ORA PRO NOBIS

S PAULE AP ORA PRO NOBIS

S PETRE AP ORA PRO NOBIS

 PREMIATA FONDERIA LUIGI CAVADINI E FIGLIO VERONA

1894

 

Campana 3
"III"

Brevi iscrizioni in carattere gotico, di difficile lettura

 

Campana 4

"II"

La campana presenta in alto un fregio a viticci. Sotto compare la seguente epigrafe, che inizia con il Sacro Volto:

ACCEDITE FIDELES VT VOBIS CRESCAT DEVOTO FIDEI

AVE GRATIA PLENA DNS TECV B.T.I.M.

ANNO XPI MDXLVII

Sotto l’epigrafe pendono festoni vegetali intervallati da testine alate di cherubini. Sul corpo della campana vi sono le seguenti immagini racchiuse in cornici circolari:

Adorazione dei Magi, S. Michele Arcangelo che trafigge il demonio, testa di Cristo, S. Giorgio e il drago

In basso figurano i simboli dei quattro evangelisti:

Angelo, Toro, Aquila, Leone

Fra queste due serie di soggetti si inserisce, ripetuta due volte e in posizione contrapposta, la sigla del fonditore Alessandro Bonaventurini. Quest'ultima compare entro una ghirlanda perfettamente circolare, con un quadrato sormontato da una crocetta e fiancheggiato dalle lettere A e B. Entro il quadrato una specie di bastone nodoso, posto in banda, termina a tutte due le estremità a forma di croce.

 

Campana 5

"I"

S  JOSEPH ORA PRO NOBIS

S ROCHE ORA PRO NOBIS

S ANTONI PATAV ORA PRO NOBIS

S FRANCISCE ASS ORA PRO NOBIS

S ALOISIO ORA PRO NOBIS

S JO BAPTA PR ORA PRO NOBIS

PREMIATA FONDERIA LUIGI CAVADINI E FIGLIO VERONA

1894

© 2015 - 2018 by Scuola Campanaria Verona.